La rivoluzione BIM

AGS Real Estate partecipa alla rivoluzione digitale BIM: pianificazione, realizzazione e gestione di progetti edilizi con l’utilizzo di metodi e strumenti digitali.

Il BIM è un metodo innovativo di progettazione che coinvolge tutti gli attori del processo edilizio. Alla base di tutto c’è un modello digitale realizzato attraverso un software che permette di gestire l’intera commessa.

Il modello digitale registra al suo interno tutti dati necessari a descrivere il progetto, assicurandone un continuo aggiornamento delle informazioni e una più rapida possibilità di effettuare modifiche dei diversi componenti.

Con la tecnologia BIM un edificio viene modellato con accuratezza attraverso specifici software. L’obiettivo è quello di ottenere un modello che possa essere definito e aggiornato da più persone contemporaneamente, così da soddisfare le richieste di progetto preliminare, definitivo, esecutivo, costruttivo (Project Information Model) e infine gestionale (Asse Information Model). In questo modo l’oggetto digitale BIM garantirà una gestione completa, multidisciplinare e veloce dell’intero processo edilizio.

Vantaggi

Metodo BIM

Aumento del valore sociale dell’opera


L’accesso alla base dati dell’opera permette alla stazione appaltante di mettere a dispo­sizione della comunità uno strumento di prestazionalità e di trasparenza dell’attuazio­ne dei processi, dello stato dei lavori, della pianificazione e gestione delle attività, senza trascurare dati e immagini 3D dell’avanzamento dei lavori. Un progetto realizzato con la metodologia BIM permette, a vari livelli, di condividere e comunicare informazioni rile­vanti per le comunità di riferimento (si pensi alle conferenze dei servizi, ai comitati di quartiere, ai semplici cittadini) tanto che la letteratura parla di BIM come strumento di marketing sociale. Tale componente sociale fa assumere prestigio a quella Committenza realmente interessata a trasparenza, effettivo miglioramento della qualità dell’opera e al rinnovamento del Servizio Pubblico.


Lifecycle Value (il database come asset addizionale dell’opera)


L’adozione del BIM permette di mantenere traccia dei dati progettuali e decisionali nel tempo, garantendo l’immediata disponibilità del manuale digitale dell’opera (modello As-Built) sempre aggiornato e corredato da tutta la documentazione. Ciò ha rilevanti ricadute di efficienza sui collaudi tecnico-amministrativi e sulla pianificazione e realiz­zazione dei piani di manutenzione (preventiva, ordinaria e straordinaria).

 

Maggior ritorno sugli investimenti (ROl)


Aumento di produttività, in termini di diminuzione del numero di ore/ uomo nella gestio­ne del flusso informativo e di redditività, in termini di diminuzione dei conflitti per errori di progetto, per miglior coordinamento e per ottimizzazione nella gestione dei contratti.


Riduzione delle tempistiche necessarie per l’esecuzione dell’opera


Drastica riduzione dei tempi per gli operatori coinvolti. Questo perché si migliora lo scambio delle informazioni tra le parti, riducendo i tempi di creazione, controllo e appro­vazione delle verifiche e degli stati di avanzamento dei lavori, si minimizzano gli erro­ri progettuali migliorando la qualità della progettazione, si anticipa la risoluzione di interferenze in cantiere (Clash Detection) e il rispetto delle normative vigenti (Code Checking). In definitiva, si riducono i tempi di svolgimento delle tradizionali attività di controllo delle opere da parte della Committenza e della Direzione lavori, nonché delle attività di alta sorveglianza e del RUP.


Qual è il processo del BIM?

Il processo del BIM supporta la creazione di dati intelligenti che possono essere utilizzati durante l'intero ciclo di vita di un progetto edile o infrastrutturale.

Pianificazione

Ottimizza la pianificazione dei progetti combinando l'acquisizione della realtà e i dati reali per generare modelli contestuali dell'ambiente di costruzione e naturale esistente.

Progettazione

In questa fase, vengono eseguiti i processi di progettazione concettuale, analisi, creazione dei dettagli e documentazione. Durante la fase iniziale del processo di pre-costruzione, i dati BIM vengono utilizzati per informare i reparti addetti alla pianificazione e alla logistica.

Costruzione

La fase iniziale del processo di costruzione si basa sulle specifiche del processo BIM. Le informazioni di logistica della costruzione del progetto vengono condivise con i professionisti e gli appaltatori coinvolti per garantire i massimi livelli di sincronizzazione ed efficienza.

Gestione operativa

I dati BIM si estendono anche alla gestione operativa e alla manutenzione degli asset costruiti. I dati BIM possono essere utilizzati in una fase successiva, ad esempio per una ristrutturazione economica o per uno smantellamento efficiente.


Non esitare a contattarci!


    In questo momento possiamo accettare nuove richieste per riqualificazione di villette indipendenti con il Superbonus 110% solamente per edifici siti in Piemonte orientale o Lombardia occidentale.
    In questo momento possiamo accettare nuove richieste per riqualificazione Hotel e Condomini solamente per edifici siti in Nord / Centro Italia.
    Sai in quale zona territoriale si trova il tuo edificio?
    *: campo obbligatorio